Cronaca Bianca

No all'impianto per i rifiuti pericolosi a MARCIANISE. Domenica il "Corteo per la vita"

Appuntamento alle 17.30 in piazza Umberto I. Velardi fa sapere che sarà presente, ma in maniera defilata, perchè non cerca visibilità. Detto da un sindaco che ha fatto della ricerca spasmodica della visibilità e dei toni propagandistici il suo marchio di


MARCIANISE - E' prevista per domenica 12 marzo la manifestazione "Corteo per la vita", che si terrà a partire dalle ore 17:30 e muoverà da piazza Umberto I. Di seguito il comunicato del Comitato Cittadino Spontaneo che l'ha organizzata: "L’insediamento di un nuovo impianto, che tratterà rifiuti pericolosi e non, sta per essere valutato dalla conferenza di servizi formata da svariati enti: Region...e, Provincia, Comune, Asl, Arpac, Ato, Consorzio Asi e dalla società Green Economy; quest’ultima, opererà nella zona industriale (di fronte Oromare) in una delle fabbriche già altamente inquinate e il tutto a ridosso della città, a pochi metri dalle abitazioni. La conferenza di servizi procederà alla votazione tra i suddetti enti, valutando il numero dei posti di lavoro con l’impatto ambientale. Questa è una storia già vissuta, per decenni abbiamo visto nascere sul nostro territorio fabbriche ad alto rischio di inquinamento (Vanetta e Stoppani, Ecobat – ex Tonolli Sud, GTE e tante altre) che hanno portato la morte nelle nostre case in cambio di un posto di lavoro per poi chiudere e lasciare avvelenati terra, aria, acqua nonchè una disoccupazione imperante. Dai social siamo venuti a conoscenza che il comune voterà “no”, e questa è cosa buona, ma se i “si” a quel tavolo saranno in maggioranza, avremmo un nuovo killer sulle nostre terre. È per questo motivo che noi marcianisani siamo chiamati a difendere la nostra terra, la nostra storia, la nostra vita e far sentire forte il nostro NO affinchè chi siederà a quel tavolo abbia consapevolezza che la città è pronta a tutto per difendersi. Per questo ti chiediamo di partecipare al “Corteo per la Vita”, che si terrà Domenica 12 Marzo 2017 con partenza da piazza Umberto I° alle ore 17.30, e di condividere il più possibile con un passa parola. Non permettiamo più a nessuno di mettere a rischio il nostro futuro.