Cronaca Nera

Traffico di berline e fuoriserie. C'è anche un Froncillo del CLAN DEI CASALESI. ARRESTATO

Provvedimento eseguito dagli uomini della Polizia di Stato di Caserta


CASTEL VOLTURNO - In data odierna, nel territorio di Castel Volturno, la Polizia di Stato di Caserta ha rintracciato e tratto in arresto il pregiudicato Luigi FRONCILLO, 41 anni, in quanto raggiunto da provvedimento di carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli, dovendo espiare la pena definitiva di TRE anni e DODICI giorni di reclusione per associazione per delinquere e appropriazione indebita in concorso. Il FRONCILLO era già stato sottoposto agli arresti domiciliari nel 2014 in quanto raggiunto da misura cautelare, emessa dal GIP del Tribunale di Napoli su richiesta della D.D.A. partenopea, poiché coinvolto con esponenti di rilievo del “clan dei Casalesi”. Come emerso dalle indagini, tali individui avevano costituito un vero e proprio “gruppo autonomo”, dedito al riciclaggio di autovetture di grossa cilindrata che acquistavano ed intestavano a società o personaggi di comodo; successivamente, ne simulavano il furto, le portavano in Germania per la “ripunzonatura” e le reimmettevano sul mercato italiano.