Politica

IL CASO COLAMATTEO. MONDRAGONE. Prima cerimoniere, poi sostenitore del patto civico, ma oggi prende le distanze

In calce il post del consigliere


 

 

MONDRAGONE - Non tutti hanno assorbito e digerito l'alleanza allargata del Patto Civico per sostenere il candidato a sindaco Virgilio Pacifico. Tra questi il consigliere comunale di Io amo Mondragone, Francesco Colamatteo che con un inciso su facebook ha deciso di prendere le distanze dalla compagine politica in questione. L'esponente politico saluta gli amici del movimento che sostenne la candidatura di Mario Fusco, e lascia trasparire la possibilità di aggregarsi con altre formazioni politiche.

Colamatteo, comunque, solo ora ha preso questa decisione, all'indomani cioè della scelta del candidato sindaco Virgilio Pacifico, in quanto sin dal meeting tenuto da Mario Fusco durante l'estate, era cosciente e consapevole del confronto politico che si era aperto con rappresentanti che avevano una diversa connotazione e origine.

Ha seguito, per così dire l'evolversi del progetto del Patto Civico e non risultano eccezioni sollevate quando proprio nell'incontro estivo venne evidenziata la necessità di coltivare il cosiddetto "Tempo delle responsabilità" (espressione coniata da Mario Fusco e dai suoi amici di Io amo Mondragone).

Ma, a quanto ci risulta, oltre ad essere stato per così dire "il cerimoniere" di quella kermesse, alla quale parteciparono Zannini senior, Landolfi e via discorrendo, avrebbe anche, in nome e in rappresentanza del movimento, vergato il documento politico condiviso da tutti i protagonisti del patto civico.

La politica comunque non è una costante e oggi, il consigliere ha deciso di seguire un'altra strada, azzerando di colpo il lavoro che è stato svolto fino ad oggi.

Certamente nel suo post ha dovuto tentare di giustificare una scelta che era già stata presa dai suoi amici qualche mese fa. Dunque, la sua decisione di non condividere più il progetto arriva tardi e doveva essere esplicitata a partire dall'autunno scorso. Invece, è maturata solo quando è stato definito il candidato a sindaco.

M.I.

 

IL POST di Francesco Colamatteo

"Il percorso iniziato con il gruppo di "Io amo Mondragone", con il quale ho condiviso le scelte prese nel maggio 2012 e che mi ha permesso di diventare consigliere comunale di Mondragone, alla luce degli ultimi accadimenti, finisce con questa consiliatura".
"Gli amici del gruppo Io amo Mondragone sono e resteranno amici, ma le scelte programmatiche, oltre che politiche, che stanno prendendo, vanno verso una direzione che non condivido. Ed è per questi motivi che ho deciso di non seguire le indicazioni provenienti da chi le ha proposte.
Essendo libero di scegliere, come sempre, mi è stato permesso di fare, sto valutando altre ipotesi di aggregazione".

Faccio i miei più sinceri auguri al gruppo di "Io Amo Mondragone", e al dottor Virgilio Pacifico, per l'avventura con il gruppo del "patto civico", all'interno del quale ci sono tante persone rispettabilissime ma con visioni troppo diverse dalle mie. Le stesse visioni, a mio avviso e senza presunzione alcuna, distanti anche da ciò che ha sempre rappresentato il gruppo di "Io Amo Mondragone"».