Politica

S.MARIA C.V. Il geometra Baldassarre, da lupo incazzato a mansueto agnellino. La trasformazione genetica di chi ora fa pappa e ciccia con Nicola Leone

Nicola Leone ed Agostino Baldassarre

Probabilmente è una questione di consonanza sui temi tecnico operativi dell'assessorato e della struttura dei dirigenti


SANTA MARIA CAPUA VETERE - (g.g.) Nella contabilità dei consiglieri comunali che sostengono il super assessore Nicola Leone, le cui deleghe quasi totalizzanti stanno creando più di un malumore all'interno della maggioranza, a partire dal "gruppo dei 5", abbiamo compiuto un errore. Nel corpo dell'ultimo articolo pubblicato da CasertaCe sulla questione, è stata sostenuta la tesi che Leone sia appoggiato solamente da due consiglieri e cioè Carlo Russo e la figlia di Sepolvere. In effetti Leone è più forte rispetto a ciò che abbiamo indicato in quel nostro articolo, perchè può godere, da qualche tempo, anche dell'appoggio del consigliere Baldassarre.

Vi ricordate di Agostino Baldassarre? Non se ne parla più, da mesi e mesi. Eppure lui, come un virile lupo incazzato, fu il primo a contestare il metodo con cui il sindaco componeva la giunta. Insomma, un consigliere comunale battagliero e presente. Da ciò al silente, felpato appoggio a Nicola Leone, ce ne passa. E allora, ci chiediamo: cosa ha trasformato il lupo incazzato in un mansueto agnellino? E' una domanda a cui, al momento, non possiamo rispondere con certezza. E' probabile che siccome Baldassarre fa il geometra di professione, abbia scoperto, col passar del tempo, delle consonanze, delle visioni comuni di tipo tecnico operativo con l'assessore Leone e soprattutto con la struttura dirigenziale dei lavori pubblici che sostiene quest'ultimo.

Può essere solo questo, perchè altre ragioni per cui Baldassarre non sta, in questo momento, in nessuna partita di rivendicazione di maggiore dignità rappresentativa, in nessuna delle battaglie animate da qualche gruppo consiliare o anche da qualche consigliere singolo che non lesina critiche alla giunta comunale, non si intravedono neppure.