Cronaca Bianca

Che batosta per i residenti a CASERTA. Dovranno pagare 50 euro o 25 per l'abbonamento annuale alla Reggia

Claudio Ursomando e Mauro Felicori

Lo spiega in un comunicato che pubblichiamo qui sotto integralmente, il presidente dell'associazione sindacale consumatori, Claudio Ursomando


“Abbiamo appreso dalla pagina Facebook della Reggia di Caserta che a partire dal prossimo Gennaio 2018 saranno istituiti due nuovi biglietti annuali. Il primo , denominato “ParcApp Reggia di Caserta” per la visita dell’intero complesso vanvitelliano con un costo annuale di € 50; ed il secondo, denominato “Parco Reggia di Caserta” per la visita del solo parco che avrà un costo di € 25. La notizia in sé non meriterebbe neanche menzione se non fosse per l’ulteriore precisazione fatta dagli uffici del complesso vanvitelliano secondo cui questi nuovi biglietti annuali sostituiranno in toto quelli esistenti per i cittadini casertani.

In altri termini dal 1° Gennaio 2018 i cittadini casertani saranno vessati , di fatto, dall’aumento dell’abbonamento al parco ed al monumento vanvitelliano. Sinceramente non comprendiamo questa scelta per due ordini di motivi: il primo: che senso ha offrire un abbonamento annuale a “tutti” i cittadini europei considerato che appare piuttosto improbabile che questi scelgano di visitare per un anno intero il nostro monumento, seppur maestoso; il secondo: la Reggia non può essere considerata come un qualsiasi altro monumento tale da decontestualizzarla dalla città e dalla comunità casertana considerato che negli anni è stata assunta, specie per il parco , come luogo di incontro e di partecipazione per tante famiglie casertane, oltre a rappresentare un luogo in cui si possono passare delle ore, seppure in città, in un polmone verde stante, oltretutto, la carenza di altri spazi verdi nella nostra città.

Ciò che ci sorprende è che tale decisione sia stata assunta – evidentemente - senza alcuna concertazione con l’amministrazione comunale ( in caso contrario la cosa oltre a sorprendere ci preoccuperebbe pure, e non poco ) dimostrando, ancora una volta, il ruolo marginale che, purtroppo, quest’ultima ha assunto nelle decisioni che interessano il nostro territorio. Invitiamo pertanto l’amministrazione comunale, ed il Sindaco in primis, ad avere un sussulto d’orgoglio e convocare immediatamente il direttore della Reggia Vanvitelliana per garantire a tutti i cittadini casertani il libero godimento di quanto idealmente appartiene a tutti noi!”.

Avv. Claudio Ursomando Presidente Regionale A.S.CON. ( associazione sindacale consumatori) Campania