Cronaca Nera

Gare pilotate alla Reggia, al via il processo per l'ex sovrintendente David

Imputati anche Andrea Corvino e Giuseppe Graziano


CASERTA – Turbativa d’asta e falsità materiale ed ideologica, per questi reati è iniziato questa mattina, al tribunale di Santa Maria Capua Vetere, il processo che vede imputati l’ex sovrintendente Paola Raffaelel David e i funzionari del Ministero Andrea CorvinoGiuseppe Graziano, per i lavori di manutenzione a Palazzo Reale. Sul banco degli imputati, con l’accusa di aver rubato tondini e componenti di metallo dalla gabbia di Faraday, Giovanni Marino. Sotto i riflettori 132 appalti per lavori di manutenzione della Reggia di Caserta assegnati dal 2010 al 2013. Per la Procura di Santa Maria Capua Vetere - pm Domenico Musto e Gennaro Damiano - i lavori per svariati milioni di euro sarebbero stati assegnati a "ditte amiche" ricorrendo in modo sistematico e illegittimo al requisito della somma urgenza, che consentiva di evitare il ricorso alle gare ad evidenza pubblica.

Red.Cro.