Cronaca Bianca

CASTEL VOLTURNO. Secondo l'opposizione, il sindaco Dimitri Russo ha istigato la violenza quando ha colpevolizzato per il casco il ragazzo morto di Destra Volturno

Francesco Margheron, Cesare Diana e Dimitri Russo

All'interno dell'articolo il testo dell'esposto denuncia presentato dal consigliere comunale...


CASTEL VOLTURNO - (g.g.) Cesare Diana, consigliere comunale di opposizione, cerca di tenere caldo il fronte anti Russo, riaprendo una polemica di qualche mese fa riguardante la morte del giovane Francesco Margheron di Destra Volturno, caduto dallo scooter a causa di una manovra azzardata compiuta da un extracomunitario poi datosi alla fuga. In quel frangente, il sindaco Dimitri Russo non
ritenne necessario formulare le condoglianze alla famiglia, ma si soffermò sulla dinamica dell'incidente, colpevolizzando la vittima in quanto non provvista di casco.

Fu rivolta. Una cinquantina di persone marciarono da Desta Volturno verso il comune e Dimitri Russo beccò anche qualche sganassone prima di riparare precipitosamente nel palazzo comunale che fu per ore e ore blindato e presidiato dalle forze dell'ordine.

Secondo Cesare Diana quella presa di posizione fu legata a un'idea acritica di difesa a prescindere degli extracomunitari. Un atteggiamento pericoloso e, secondo lui, penalmente rilevante.

In base a ciò, Diana ha presentato nei giorni scorsi un esposto denuncia alla procura della repubblica di Santa Maria Capua Vetere
nei confronti del sindaco Russo, avanzando l'ipotesi che questi abbia violato l'articolo 414 del codice penale, istigando alla violenza.

E' chiaro che quella di Cesare Diana è una posizione politica e ben difficilmente il titolare dell'azione penale ravviserà gli elementi per procedere contro Russo, il quale, a nostro avviso, come avemmo a scrivere a suo tempo, ha sbagliato il tono e i tempi della sua presa di posizione che si è rappresentata come un errore politico ed istituzionale. Ma da questo a dire che ha istigato alla violenza, ce ne passa.

Il resto della lettera che contiene altri spunti politici di attacco all'atteggiamento del sindaco, soprattutto relativo all'espressione del diritto di critica da parte dell'opposizione che sarebb sostanzialmente negato, lo leggete nel testo integrale della missiva.