Cronaca Nera

CAMORRA, droga ed estorsioni. Chiesto un secolo e mezzo di carcere per il gruppo di MADDALONI

La requisitoria della dda


 

MADDALONI - Il pm della Dda nella sua requisitoria a carico del gruppo di Maddaloni dedito allo spaccio e alle estorsioni ha chiesto pesanti condanne. Gli indagati coinvolti nel blitz del novembre 2014 sono ritenuti vicini al clan Belforte.

In quella occasione sono stati sequestrati anche dei fogli con appunti riportanti nominativi e cifre dei ratei estorsivi. Una trentina le condotte estorsive tentate e consumate poste in essere in danno di cantieri edili, fornitori di calcestruzzo, distributori di carburanti, aziende di trasporto, commercianti ortofrutticoli.
In totale è stato chiesto un secolo e mezzo di carcere per 15 imputati e 3 assoluzioni.

Ecco le richieste di condanna:

Cerreto Michele 12 anni 

Ciardiello Antonietta 15 anni 15

Loffredo Nicola 18 anni 

Michele Di Caprio detto ‘ ciucitto 14 anni 

Pietro Iulio 10 anni 

Loffredo Domenico 10 anni

Maiello Giovanni anni 10 anni

Malkova Valerya Petrova (Aisha) 6 anni 

Martino Nicola (detto “Pichescia”) 4 anni 

Martino Giuseppe (fratello di “Pichescia”) 15 anni 

Martino Luigi (padre di “Pichescia”) 8 anni

Merola Francesco 8 anni 

Ciro Micillo 12 anni 

Pisanti Francesco 4 anni

Vitale Maria Rosaria 4 anni 

Della Ventura Michele assoluzione

Mandato Raffaele assoluzione

Spallieri Dino assoluzione