Cronaca Bianca

S.MARIA C.V. Consulenti esterni, Antonio Mirra promise, ma non mantiene: ecco, freschi freschi, altri 3 mila euro per l'ennesimo incarico

Salvatore Schiavone e Antonio Mirra

In calce all'articolo la manifestazione di interesse con il bando che, se non ci fossimo noi di CasertaCe, non avrebbe visto nessuno e sarebbe conosciuto solo dal predestinato di turno


SANTA MARIA CAPUA VETERE - [g.g.] Parliamoci chiaro, anzi, scriviamoci chiaro: se non ci fossimo noi a spulciare le carte dell'albo pretorio, quando mai qualcuno, che non sia magari un predestinato per opera e virtù, vedrebbe questi atti amministrativi che danno la possibilità di partecipare a selezioni per ottenere incarichi professionali esterni dal comune di Santa Maria Capua Vetere?

No, se non ci fossimo noi, questi documenti rimarrebbero totalmente sconosciuti. Ne avrebbero contezza solo gli addetti ai lafori, cioè il sindaco, qualche assessore, qualche consigliere comunale, ma non tutti, solo quelli che hanno drizzato le antenne a scopo clientelare, e pochi dirigenti e funzionari.

La speranza è che questa nostra attenzione voluta e perseguita con testardaggine serva anche stavolta a rendere veramente difficile una eventuale operazione di attribuzione dell'incarico, di questa ennesima consulenza esterna del comune di Santa Maria, al predestinato di turno. Questo può accadere solo se saranno molti più di uno i soggetti, molto più di una, le aziende che risponderanno a questo bando per la selezione [sentite questo burocratese messo apposta perchè nessun comune portale ci capisca niente] 'di un professionista o società per la presentazione, attivazione e divulgazione del progetto di adeguamento del piano di protezione civile.'

Tutto sommato sono 3 mila euro, ma in realtà si tratta di un incarico piuttosto evanescente e anche, diciamocela tutta, ai tempi d'oggi con il copia e incolla 'a palla' che si può fare dall'oracolo di google, piuttosto semplice visto che in parole povere bisognerà affiancare un dirigente del comune nella stesura del progetto di adeguamento del piano di protezione civile. Sostanzialmente, una modifica standard.

 

CLICCA QUI PER LEGGERE LA MANIFESTAZIONE D'INTERESSE