DETTAGLIO ARTICOLO

AVERSA. La Senesi si difende sull'interdittiva: 'Malavitosi e parenti assunti per l'obbligo del passaggio di cantiere'. CasertaCe: ok, ma il problema riguarda anche gli stagionali, per esempio di MONDRAGONE

E, aggiungiamo ancora, in questo caso la situazione è diversa perchè non esiste alcun automatismo a differenza di quello che capita, per obbligo di legge, con il citato istituto del passaggio del cantiere


AVERSA - [g.g. e l.d.a.] Nell'intedittiva antimafia che ha colpito la Senesi, titolare tra gli altri, del mega appalto per la raccolta dei rifiuti nella citttà di Aversa, compaiono molti elementi che hanno a che fare con la presenza di soggetti con gravi precedenti penali, per reati connessi alla malavita organizzata, o di loro diretti congiunti.

La Senesi ha voluto precisare, in queste ore, che quelle persone sono state assorbite per effetto del cosiddetto passaggio di cantiere, previsto e imposto dalla legge. In poche parole, l'impresa di Rodolfo Briganti, arrestato qualche giorno fa in Sicilia, avrebbe ereditaqton queste persone dalle imprese che precedentemente hanno esercitato lo stesso servizio.

In effetti, aggiungiamo noi, questo non è sbagliato. Va distinta, infatti, l'acquisizione di dipendenti trasmessi dal cantiere precedente dall'assunzione di stagionali che, va sottolineato, rappresenta un atto direttamente collegato alla responsabilità e alle scelte discrezionali dell'impresa titolare del servizio, anche se, è il segreto di Pulcinella, queste persone sono imposte, anzi, dalle nostre parte sempre, da chi ha in mano l'amminsitrazione comunale.

Su aversa dobbiamo ancora approfondire la ematica degli stagionali, valutando se ci sono stati e come sono stati assunti.

Il discorso sarebbeun pò diverso per quanto riguarda Mondragone, Stando alla prime indiscrezione diltrate, nell'interdittiva ci sarebbero i nomi e i cognomi di alcuni dipendenti della Senesi, con contratto stagionale a tempo determinato, cioè assunti direttamente dall'impresa, anche nell'ultimo anno, cioè nel luglio scorso. Qui il discorso cambia un pò, forse la Senesi eventualmente può vuotare il sacco, dicendo, magari, che quei nomi sono stati suggeriti da questo o da quel sindaco, da questo o da quel dirigente comunale, da questo o da quell'altro assessore.

Staremo a vedere.

Per quanto riguarda il dato specifico di Aversa ecco la nota della Senesi che vi pubblichiamo nella sua versione integrale.

 

LA NOTA DELLA SENESI

'Con riguardo alle notizie diffuse in ordine all’intervenuta adozione di “interdittiva” antimafia nei propri confronti da parte di alcuni Organi d’informazioni Campani – osserva che, secondo le interlocuzioni intraprese con le Autorità competenti, le ragioni poste a fondamento di tale misura sono da ascrivere alla prospettata contiguità di alcuni dipendenti, attualmente in servizio presso determinati cantieri aziendali, rispetto a fenomeni di criminalità organizzata. In relazione a tali posizioni lavorative, la “Senesi S.p.A.” – in piena trasparenza e con spirito collaborativo – ha fornito assicurazioni alle Autorità competenti dell’imminente adozione di ogni iniziativa utile a salvaguardare l’integrità dell’azienda. Le motivazioni del precedente provvedimento erano infatti da ricercarsi nell’assunzione di alcuni lavoratori gravati da precedenti giudiziari che l’azienda ha dovuto assorbire tramite i “passaggi di cantiere” obbligatori ed imposti dagli uffici provinciali del lavoro. L’Organo amministrativo – in stretto e costante contatto con le Autorità competenti – provvederà a verificare la sussitenza di ogni pregiudizio giudiziario per reati di criminalità organizzati o per altri reati che comunque incidano sui requisiti di professionalità ed affidabilità da parte di tali dipendenti ed adotterà i conseguenti e necessari provvedimenti previsti dalla legge. In esito all’attuazione di tali misure, la “Senesi S.p.A.”, ribadita la propria assoluta estraneità a tali posizioni di contiguità, confida in un pronto e rapido superamento, in via amministrativa e per il tramite delle medesime Autorità competenti, della situazione determinatasi e si riserva di fornire tempestivi prossimi aggiornamenti sul punto."