Cronaca Nera

LA FOTO AVERSA. Rimane incastrato in un tombino mentre passeggia. Vigili del Fuoco e 118 per liberarlo

Questa mattina, sabato


AVERSA - Il tombino collassa improvvisamente, un passante cade e resta intrappolato. Era a passeggio quando improvvisamente è finito nel tombino, occultato da un bidone, rimanendovi intrappolato. Paura stamani per un anziano, M.O.

Il fatto si è verificato intorno alle 10:30 in Piazza Principe Amedeo ad Aversa. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l'uomo stava camminando, quando improvvisamente, passando sopra un tombino, vi è stato un improvviso cedimento. Il malcapitato è così caduto nella fessura, all’interno della parte più superficiale del sottostante pozzetto a servizio della rete fognaria, restando bloccato. Si è reso necessario l'intervento dei Vigili del Fuoco per liberarlo, il 118 per le ferite riportate e la polizia municipale.

L'uomo, sempre cosciente, è stata imbragato e sollevato con una corda. Quindi è stato affidato alle cure dei sanitari del 118, che l'hanno trasportato all'ospedale "Moscati" di Aversa. Sul perchè il tombino (50 per 70 centimetri di dimensione e con un pozzetto profondo circa 1,80 metri), sia collassato sono in corso gli accertamenti del caso. La Polizia Municipale ha provveduto a transennare lo spazio. In seguito alla segnalazione da parte del Comune, ha inviato immediatamente sul posto tecnici per mettere in sicurezza l’area. 

Nel pomeriggio l’ente dovrebbe provvedere ad eseguire la posa di un nuovo chiusino, ripristinando così lo stato del marciapiede ed eseguire una verifica puntuale sul resto dei tombini. E menomale che vi sono una sfilza di affidi diretti alla stessa ditta, per ripristinare i tombini cittadini, soldi pubblici "ben spesi"  da questa amministrazione di tecnici.

 

Lidia de Angelis