Cronaca Bianca

LE FOTO DELLA PROPOSTA. Da Gomorra al primo 'matrimonio' gay. Unione civile a S. CIPRIANO tra due ragazzi 25enni

Si tratta di un segno (positivo) di un tempo nuovo che si spera scevro dai pregiudizi e dalle pratiche liberticide che hanno rappresentato per anni e anni il terreno di coltura della camorra del clan dei Casalesi


SAN CIPRIANO D'AVERSA (Lidia de Angelis) - Nei prossimi mesi la prima unione civile gay sara' celebrata a San Cipriano D' Aversa. Grande attesa e segno di civilta' in un territorio fin troppo bistrattato dalla criminalita0che aveva soffocato la liberta' e la vivibilita' degli onesti cittadini. Sino a poco tempo fa era impensabile assistere ad un bacio in pubblico tra due giovani e bei ragazzi, figuriamoci assistere alla proposta di matrimonio di un ragazzo sui 25 anni al proprio fidanzato.

Questa notizia ha trovato nei cittadini sanciprianesi grande favore e solidarieta', tanto che molti hanno espresso i propri sinceri auguri tra cui questo bellissimo messaggio: "San Cipriano sta x arrivare il primo matrimonio gay, i nostri piu' sinceri auguri x questi due giovani che hanno avuto il coraggio di sfatare un tabu', considerando i modi antichi del sud."

Anche noi ci uniamo alle felicitazioni per questo importante traguardo raggiunto da due bravi e sani ragazzi e per l'emancipazione dimostrata dai cittadini. Seguiremo il matrimonio dei due fortunati sposi.