Cronaca Nera

MARCIANISE. Nato morto in ospedale, la Procura apre un'inchiesta

I genitori hanno sporto denuncia


MARCIANISE – Per i medici è nato morto ma la Procura della Repubblica ha aperto un’inchiesta sul decesso di un neonato, lo scorso 5 ottobre. La mamma, Bianca Tudor, rumena ma marcianisana, si è recata insieme al marito, Gennaro Barca (Entrambi gestiscono la cornetteria “Il Chiodo fisso” in viale Evangelista) all’ospedale di Marcianise, lamentando dolori alla pancia. Sarebbe stata ricoverata in una stanza, dove – secondo la denuncia alle forze dell’ordine – avrebbe partorito, assistita dal marito, dalla cognata e dalla suocera. In quella stessa stanza sarebbe stato tagliato il cordone ombelicale, solo che i medici si sono accorti che il bimbo non respirava e non piangeva. E’ stato portato via ma, dopo pochi minuti, al padre è stato comunicato che il piccolo era nato morto.

Red.Cro.