Cronaca Bianca

MONDRAGONE. Il dirigente De Lisa si trasforma in infermiere e fa incassare 600 euro in un colpo solo ad una farmacia della città

In calce al nostro articolo, in cui ci poniamo anche qualche piccolo interrogativo, il link con il testo integrale dell%u2019atto amministrativo


MONDRAGONE – Ci ha incuriositi la lettura di una determina dirigenziale, datata 18 settembre, cioè ieri, in cui il “solito” Vincenzo De Lisa ha stanziato la somma di 600 euro per l’acquisto di nove cassette di pronto soccorso, in pratica disinfettanti e altri medicinali utilizzabili per interventi rapidi, posizionate in due sedi comunali, in quella dei vigili urbani, nel cimitero e nel museo civico,

Ci ha incuriosito perché ci siamo subito chiesto perché sia stata scelta la farmacia San Nicola, del dottor Iossa e non una qualsiasi altra farmacia di Mondragone.

Ebbene, vi presentiamo la motivazione, così come questa espressa testualmente dal dirigente nella sua determina: “è in grado di fornire subito la fornitura, a 67,66 euro a kit con sconto del 15%”.

Sarà, ma se è veramente così significa che De Lisa ha interpellato tutte le altre farmacia di Mondragone.

Red.Pro.

 

CLICCA QUI PER LEGGERE LA DETERMINA