Cronaca Nera

Ragazza di 21 anni colpita da meningite. Il lungo giro degli ospedali tra AVERSA, CASERTA, il Cardarelli e infine il Cotugno

Aree emorragiche alle mani e ai piedi


AVERSA - Caso di meningite a Grumo Nevano. O meglio, di sospetta meningite, vittima una ragazza di 21 anni che ha peregrinato per diversi ospedali partendo da quello di Aversa, passando per quello di Caserta e terminando il suo giro nell'ospedale per malattie infettive Cotugno di Napoli.
Sarebbe stata colpita da un batterio Neisseria di tipo C uno dei pèiù gravi e le sue condizioni sarebbero serie.

In un primo tempo si è pensato a problemi vascolari in considerazione dei sintomi legati ad aree emorragiche comparse a mani e piedi. Come accade in casi come questi, si è indagato con un doppler.

Non si è voluta ricoverare al Moscati ed è andata a Caserta dove, immediatamente, è stata mandata verso Napoli. Al Cardarelli sono stati riconosciuti come quasi certi i sintomi della meningite ed è stato predisposto il ricovero al Cotugno.

Red.Cro.