Politica

MADDALONI. Romano Bernasconi scrive a Casertace e ritiene di aver dettato le dodici tavole. "Calmo, architetto, dobbiamo aspettare che il commissario torni dalle ferie"

Nelle foto da sinistra il prefetto Benedetto Basile, Giuseppe Razzano e Gigi Bove

Un po' agitatino il professionista napoletano che ha raccolto negli anni decine e decine di incarichi dai comuni della provincia di Caserta. Ha espresso la sua opinione, che uscirà, insieme alla nostra, quando Basile tornerà


Perché la mia nota 77 signed non viene pubblicata

e si da' spazio ai Signori Razzano e Bove?

La verità fa male? e non fa notizia.

Romano Bernasconi

 

 

NOI CHE PERSEGUIAMO LA FILOSOFIA ZEN, MITIGHIAMO IL PROFESSORE CON QUESTA RISPOSTA DENSA DI AUSPICI:

 

 

Gentile architetto Bernasconi, abbiamo letto con molta attenzione la Sua lettera, del cui invio La ringraziamo a prescindere dalle valutazioni di contenuto. La pubblicheremo integralmente, come già Le abbiamo comunicato, nei prossimi giorni. Non l'abbiamo ancora fatto perchè noi siamo una piccola realtà editoriale, con un numero esiguo di risorse professionali, impegnate in via prioritaria con la cronaca. Ma non tema: la Sua nota sarà integralmente pubblicata e ispirerà una replica del sottoscritto, sempre nello spirito di un civile, quand'anche democraticamente ruvido, confronto delle opinioni, dentro ad una tensione, ritengo reciproca, finalizzata ad anteporre il bene comune ai pur legittimi interessi privati e professionali.

Cordiali saluti, Gianluigi Guarino

 

 

AH, DIMENTICAVAMO: P.S.

 

P.S. Architetto, sa perchè pure è utile aspettare qualche giorno? Perchè la Sua nota e la nostra replica devono essere lette, assorbite e valutate con tranquillità e con saggezza istituzionale dal neo commissario prefettizio, che in questo momento si trova in ferie. Ritengo che concorderà con me sull'utilità di una piena cognizione, da parte del prefetto Basile, di tutte le questioni riguardanti la, a dir poco complessa, gestione del puc di Maddaloni.