Cronaca Bianca

MONDRAGONE. Allerta meteo. Piogge torrenziali previste per domani, domenica. Ecco il piano di emergenza del Comune

Nelle foto da sinistra gli assessori Piazza e Lavanga e il sindaco Pacifico

Qui sotto il testo integrale del comunicato


MONDRAGONE - In vista dell’allarme meteo previsto per domani domenica, 10 settembre 2017, diramato a mezzo Bollettino Meteorologico della Protezione Civile della Regione Campania, l’Amministrazione Comunale di Mondragone si è attivata per predisporre tutte le misure idonee ad affrontare l’eventuale emergenza.

Gli assessori Lavanga e Piazza, su espressa indicazione del Sindaco, dott. Virgilio Pacifico, riunitisi presso il Comando Dei Vigili Urbani hanno provveduto a prendere contatti con il Comando Vigili del Fuoco di Caserta e Mondragone, inviando nota con allegato bollettino meteo agli stessi, al Comando Carabinieri di Mondragone e al Commissariato di Polizia di Stato di Castelvolturno, provvedendo, altresì, a richiedere al Comando di Polizia Locale di preallertare la ditta affidataria del Servizio di segnaletica sul territorio Comunale affinché, quest’ultima in caso di necessità, possa tempestivamente intervenire chiudendo al traffico, se necessario, le strade interessate da eventuali allagamenti. Nella scorsa settimana il CITL, su precisa indicazione dell’amministrazione Comunale, ha provveduto alla pulizia delle caditoie di tutta la zona mare, soggetta ad allagamenti in caso di forti rovesci, attività che nei prossimi giorni proseguirà per tutto il territorio cittadino. E’ stato, altresì, programmato per la prossima settimana un intervento di disostruzione del collettore fognario, per un tratto di circa 700 metri, che va da Piazza L. Conte a Piazza del Popolo; quest’ultimo intervento, pur non risolvendo definitivamente il problema, potrebbe ridurre sicuramente al minimo i disagi. La soluzione di tale problematica infatti, rappresenta per l’amministrazione Pacifico una priorità e a tal fine - è stato chiesto al CITL la predisposizione di una progettazione esecutiva (mai elaborata fino ad oggi), presupposto essenziale per accedere ad eventuali fonti di finanziamento, che affronti e risolva in maniera definitiva la criticità.