Cronaca Nera

MAZZETTOPOLI DEI RIFIUTI. Di Nardi: "Iavazzi mi disse di aver pagato tangenti a Enzo Ferraro, all'allora sindaco di SAN NICOLA Pasquale Delli Paoli e al suo ingegnere capo. Sul sindacalista CGIL Maietta..."

Pasquale Delli Paoli, Raffaele Maietta, Enzo Ferraro e Alberto Di Nardi

Si tratta solo di un primo stralcio delle dichiarazioni rese dall'ex patron di Dhi ai magistrati della Procura di Santa Maria Capua Vetere


CASERTA - Si sapeva che l'ordinanza Iavazzi-Sorbo che a questo punto diventa anche ordinanza-Delli Paoli, avrebbe offerto delle sorprese clamorose. Queste arrivano soprattutto da Alberto Di Nardi. E arrivano da uno che si dichiara correo davanti ai magistrati, dando dunque credibilità a ciò che afferma.

Di Nardi comincia a dire tre cose. La prima: Francesco Iavazzi gli disse che per l'appalto di Caserta, lui aveva pagato Enzo Ferraro. La seconda: a San Nicola Iavazzi aveva pagato il sindaco Pasquale Delli Paoli e questo glielo avevano detto sia Iavazzi che Di Perna, consulente sia di Di Nardi che di Iavazzi. Terza cosa: il sindacalista della Cgil Raffaele Maietta aveva fatto assumere il cognato e poi pure il nipote in modo da tenere buono il cantiere di San Nicola.

Crediamo che per il momento basti e avanzi. Il resto lo leggete nell'ordinanza.