Cronaca Nera

Traffico di droga. Ecco i ruoli dei 29 INDAGATI nell'organizzazione

Come emerge dall'ordinanza


TEVEROLA - Dall'ordinanza dei 26 arresti eseguiti ieri mattina dalla guardia di finanza emergono nuovi particolari. In totale sono 29 le persone indagate (CLICCA QUI PER L'ELENCO COMPLETO). Per quanto riguarda i ruoli di ognuno invece, secondo la procura gli organizzatori del traffico di droga proveniente principalmente dall'Albania sono Raffaele Saviano, Giuseppe Massa, Michele Villano, Giuseppe Sirignano che hanno contatti anche con soggetti non identificati (come Citro o Citroen e i nigeriani Tony e Lambert) e, secondo il gip, hanno reiterato la loro condotta nonostante gli interventi delle forze di polizia nel corso delle indagini.

Tra il gruppo degli albanesi e degli italiani emerge la figura di un intermediario, Xhemalaj Mirjan mentre gli associati che fanno parte dell'organizzazione sono Demiri Arjan, Cika Luan, Isiu Xhimy, Hoxha Altin, capaci di movimentare quantitativi di eroina avvalendosi di contatti con Albania, Turchia, Grecia e Olanda.

I corrieri individuati durante i sequestri sono, secondo l'ipotesi accusatoria, Ndreraj Everton, Fortunato Sarangela, Costantino Andrea Giuseppe, Shehaj Eduard.

Ci sono poi dei soggetti che hanno diversi ruoli: Luigi De Bernarde, prepara e assaggia la sostanza da distribuire, Castrese De Sica, Olimpia Esposito, Franca Frascogna, i quali custodiscono e consegnano la droga, Luciano D'Ignazio che organizza viaggi all'estero per trattare con gli albanesi, Maria Frascogna che custodisce la droga, Luisa Mottola e Massimiliano Raiano, impegnati nell'organizzare i viaggi, Pasquale Silvestre che si occupa di contatti con i vertici dell'organizzazione per le trasferte.

Infine, tra gli indagati, c'e' anche una 40enne casertana, di Teverola, Luisa Iannelli.