Politica

Passaggio delle consegne in Provincia. Il Presidente Magliocca. 'Situazione dell'Ente delicata ma non drammatica. Guardiamo al bicchiere mezzo pieno'

Passaggio delle consegne in Provincia. Il Presidente Magliocca.


CASERTA - Passaggio di consegne, questa mattina, nell'ufficio istituzionale dell'ente Provincia tra il nuovo Presidente, Giorgio Magliocca e quello uscente facente funzione, Silvio Lavornia. "Formulo i migliori auguri di buon lavoro al neo Presidente della Provincia di Caserta Giorgio Magliocca - così si è espresso il sindaco di Dragoni durante il suo saluto in conferenza stampa -. Sono contento della sua vittoria e sono certo che sarà un ottimo Presidente, capace di proseguire il lungo percorso di risanamento, salvataggio e rilancio dell’Ente da noi avviato, nonostante il drammatico momento che la Provincia vive e le gravissime difficoltà economiche e finanziarie che vive da due anni a causa della scellerata legge di riforma Delrio. Saró, da Sindaco di Dragoni, sempre al suo fianco nel sostenerlo in questo difficile momento storico". Commosso, ma sicuramente desideroso di iniziare a lavorare immediatamente, il Presidente Magliocca, ai giornalisti presenti in sala si è così espresso: "Quella della Provincia di Caserta, è una situazione sicuramente difficile da affrontare, ma non così tragica. Sono abituato a guardare al lato pieno del bicchiere e non a quello vuoto, bisognerà valorizzate le tante altre cose positive di quest'Ente. A breve incontrerò il segretario generale Massimo Scuncio, per avere un quadro più chiaro della situazione. Il mio lavoro ha un indirizzo preciso, quello della legalità e della trasparenza e in tal senso ci muoveremo per le nomine dirigenziali. Basta con le lottizzazioni politiche. Presenteremo un bando e chi vorrà dirigere i settori lo dovrà fare presentando il proprio curriculum". Al termine della conferenza il Presidente ha voluto fare una precisazione sulla delicata situazione degli istituti scolastici: "Già venerdì andrò all'Istituto  Buonarroti di Caserta. Voglio verificare di persona quali sono i lavori fondamentali da fare per restituire l'agibilità all'istituto".

Anna Delli Paoli