Cronaca Nera

LA FOTO AVERSA. Un 42enne e un commerciante aggrediti e picchiati in via Diaz da un gruppo di nigeriani

Per 3 è scattato l'arresto. Si sono scagliati anche contro i poliziotti e...


AVERSA- Episodio di violenza l'altra sera a danno di un uomo, di 42 anni, N.S., che a bordo della sua motocicletta, si era recato intorno alle 19:30 circa in via Diaz ad Aversa, per accompagnare la propria moglie a fare la spesa, quando lo stesso è stato accerchiato da 5-6 persone, a quanto pare di nazionalità nigeriana che, per motivi non ancora compresi, hanno preteso il pagamento di una non meglio precisata somma di denaro.

Al rifiuto opposto dal 42enne, uno del gruppo ha cominciato a spintonarlo. Per poi iniziato a colpirlo al volto mentre proferiva pesanti minacce verbali. Anche gli altri appartenenti al gruppo di africani si sono uniti al primo aggressore colpendo la vittima ripetutamente.

Un commerciante tentando di aiutare la vittima sarebbe stato a sua volta minacciato, addirittura di incendio del suo negozio.

Qualcuno ha chiamato il 113. I poliziotti del locale commissariato, guidato com'è noto dal dirigente Paolo Iodice, hanno avuto il loro ben da fare per fermare il gruppo che ha resistito anche fisicamente all'intervento delle forze dell'ordine.

Alcuni sono riusciti a divincolarsi, altri 3 sono stati blocccati e condotti in commissariato dove sono stati sicuramente denunciati. Ma anche all'interno del Commissariato sono successe cose incresciose visto che i tre hanno danneggiato qualche suppellettile. 

A quanto pare, a seguito di questi atti, sarebbe scattato l'arresto e l'avvio di una procedura che porteà al giudizio per direttissima.

L.D.A.