Economia e Territorio

Camera di Commercio. Nasce a CASERTA la prima start up innovativa

Nella foto Tommaso De Simone

Formata da 5 giovani


COMUNICATO STAMPA

E’ nata alla Camera di Commercio di Caserta la prima start up innovativa in forma di srl senza dover ricorrere necessariamente al notaio. Si tratta di una società costituita da 5 giovani soci tutti casertani, con sede in città, che sarà impegnata nella ricerca, nella produzione e nella commercializzazione di un software, al fine di profilare i clienti, suddividendoli in gruppi comportamentali allo scopo di studiare le loro abitudini, incrociando i dati socio demografici, i dati di navigazione e le analisi dettagliate sull’eventuale storico degli acquisti, per migliorare la conoscenza della clientela, massimizzando le vendite ed ottimizzando i ricavi di qualunque tipologia di impresa. Il servizio tecnologico della società studia in maniera continua nel tempo l'utente e le sue abitudini, in modo da conoscerlo sempre meglio ed intercettare e prevedere in anticipo le sue potenziali scelte di acquisto.

E’ la prima start up della Campania costituita in tal modo, cui ne faranno seguito altre che hanno già chiesto l’assistenza della Camera di Commercio di Caserta. In provincia di Caserta operano, al momento, 73 start up innovative, di cui 2 iscritte nella sezione speciale del Registro delle Imprese a seguito di costituzione da remoto e sottoscrizione digitale, senza assistenza del notaio. Dal 20 luglio gli aspiranti imprenditori che intendono dar vita una startup innovativa con la veste giuridica della società a responsabilità limitata possono ricorrere, in seguito alle novità introdotte dal decreto del Mise del 17 febbraio 2016, ad una procedura semplificata che prevede l'utilizzo di un modello standard tipizzato. Tale procedura consente agli interessati di predisporre autonomamente l’atto costitutivo e lo statuto, sottoscrivendoli digitalmente ai sensi dell’articolo 24 del Codice dell’Amministrazione Digitale (in sigla CAD) ovvero di compilarli, beneficiando di una specifica assistenza direttamente in Camera di Commercio, con apposizione digitale della firma, che sarà autenticata dal Conservatore del Registro delle Imprese.

E’ la risposta – ha spiegato il presidente della Camera di Commercio di Caserta, Tommaso De Simone - più adeguata di rendere i propri servizi alle imprese in modo sempre più qualificato, integrato ed efficace. Questa forma di costituzione delle start up rappresenta una semplificazione per gli imprenditori ed allo stesso tempo la CCIAA è riuscita a cogliere il nuovo ruolo che le è stato assegnato dalla legge di riforma del sistema camerale. Abbiamo accettato la sfida nella consapevolezza di stare al passo con i tempi e con le risposte attese dagli imprenditori”.