Politica

S. MARIA C.V. Furti al cimitero. In pochi giorni devastati cappelloni e rubati oggetti sacri

Una banda di malviventi, specializzati in queste ruberie, s'introduce nel camposanto, ormai, come in casa propria


SANTA MARIA CAPUA VETERE - Due raid in pochi giorni al cimitero di Santa Maria Capua Vetere. Sembrerebbe, infatti, che ignoti abbiano fatto irruzione mettendo sottosopra alcune zone. In un primo momento, con molta probabilità, una banda di malviventi si sono introdotti portando via croci e portafiori di metallo e caricando la refurtiva su un veicolo che attendeva all'esterno delle mura perimetrali. 

Una seconda intrusione, forse effettuata durante la notte, ha visto come bersaglio la cappella San Nicola di Bari, nel quale sono stati danneggiati oggetti sacri e loculi, come segnalato dalla pagina Ciò che vedo in città.