Cronaca Nera

MADDALONI. Droga ed estorsioni, quasi 120 anni di carcere per Loffredo, Michele Cerreto, la Ciardiello & Co. Nomi, pene e assoluzioni ai 19 imputati

La sentenza pronunciata dal giudice Orazio Rossi


MADDALONI - Il presidente della prima sezione penale del tribunale di Santa Maria Capua Vetere, Orazio Rossi, ha reso note le condanne per il gruppo di Maddaloni dedito allo spaccio di droga e alle estorsioni, ritenuto vicino al clan Belforte di Marcianise.

Una trentina le estorsioni contestate al termine delle indagini, consumate ai danni di aziende di trasporto, commercianti ortofrutticoli, distributori di carburanti, cantieri edili.

Nel corso del blitz furono trovati anche degli appunti che riportavano l'elenco dei commercianti estorti e le cifre dei relativi ratei. Quattro le assoluzioni e 15 le condanne di oggi.

Ecco l'elenco:

Cerreto Michele 10 anni

Ciardiello Antonietta  10 anni

Cioffi Salvatore 3 anni 

Loffredo Nicola 15 anni  

Michele Di Caprio detto ‘ ciucitto 14 anni continuazione

Loffredo Domenico 7 anni 

Maiello Giovanni 8 anni 

Malkova Valerya Petrova (Aisha)  3 anni  

Martino Nicola (detto “Pichescia”) 4 anni 

Martino Giuseppe (fratello di “Pichescia”) 12 anni 

Martino Luigi (padre di “Pichescia”)  5 anni 

Merola Francesco  5 anni 

Ciro Micillo 10 anni 

Pisanti Francesco 5 anni e sei mesi 

Vitale Maria Rosaria  2 anni e 2 mesi 

Della Ventura Michele assolto

Mandato Raffaele assolto

Spallieri Dino assolto

Pietro Iulio  assolto