Cronaca Nera

In centinaia per l'ultimo saluto a MARIA TINO, uccisa dal compagno con tre colpi di pistola

Nella chiesa dell'Annunziata


DRAGONI – Una folla commossa ha voluto porgere l’ultimo saluto a Maria Tino, uccisa con tre colpi di pistola dal compagno Massimo Bianchi. Gremita la chiesa dell’Annunziata, per una funzione che è durata più del solito. Il parroco ha avuto parole di pietà e misericordia per la vita di questa donna, strappata così presto all’affetto dei suoi cari. Affranti i figli, i genitori e i parenti di Maria. In tanti la conoscevano, compresi gli amministratori comunali presenti. Parlano di una vacanza che Maria e Massimo avrebbero dovuto presto fare insieme. Un delitto, dunque, che continua a lasciare perplessi i cittadini di Dragoni.

Red.Cro.