Cronaca Nera

Permessi di soggiorno falsi. Condannati 2 casertani

L'inchiesta ha coinvolto diversi comuni d'Italia



CASERTA - Maxi inchiesta sui falsi permessi di soggiorno, condannati in provincia di Siena due casertani, uno è un titolare di un immobiliare M.R. poco più che 40enne e l’altro è il brasiliano Josimar Paes De Almeyda, anche lui residente nel capolugo.

I due erano finiti nella rete delle forze dell’ordine nell’ambito di una grossa operazione che lo scorso gennaio vide coinvolte diverse persone in tutta Italia. Coinvolti anhe molti comuni, tanto che le indagini sono ancora in corso.

I due sono stati condannati, in primo grado alla pena di anni 3.

In Italia ci sono diverse indagini sui falsi permessi di soggiorno e tante sono state anche le condanne.