Regione Campania a luci rosse: due dipendenti fanno sesso nell’auto blu

NAPOLI – Lui 61 anni, lei 57 anni. Sono entrambi dipendenti della Regione Campania. E sono stati sorpresi a fare sesso orale in un’auto blu parcheggiata lungo Viale Raffaele a Napoli, in zona Vomero. Sotto gli occhi dei passanti, in pieno giorno, sono stati travolti dalla passione. A quel punto, sul posto sono arrivati i carabinieri della Stazione Vomero-Arenella che hanno bussato al finestrino della vettura, interrompendo così l’atto sessuale.

I due erano in evidente imbarazzo. Alla richiesta dei militari di esibire i documenti, l’uomo ha sostenuto di aver dimenticato il libretto di circolazione a casa. Ma non era così: l’auto, una fiat Punto, nella quale si stava consumando il rapporto sessuale, è una vettura blu della Regione Campania, quella con il quale lui, autista, va a prendere il dirigente per il quale lavora.

Poi la confessione: l’uomo era in servizio e, siccome il dirigente era altrove, senza autorizzazione era andato al centro direzionale, senza marcare l’uscita, aveva prelevato la 57enne, impiegata amministrativa, che terminava il turno alle 15. Insomma, alla fine gli atti sono stati inviati dai carabinieri alla Procura e ora quella passione travolgente starebbe provocando non pochi “mal di pancia” nei piani alti della Regione Campania.