Uccide la figlia di 16 mesi lanciandola dal balcone. Condannato a 24 anni

8 Aprile 2021 - 10:10

CASERTA – Salvatore Narciso, 37 anni di Caserta, è stato condannato a 24 anni di carcere. La sentenza è stata pronunciata mercoledì dalla seconda sezione della Corte d’Assise. Disposta anche l’interdizione perpetua dai pubblici uffici. Il 15 luglio 2019 lanciò dal balcone della casa dei suoceri a San Gennaro Vesuviano la figlia Ginevra, di 16 mesi, che morì, poi lui tentò il suicidio.