CASAL DI PRINCIPE. I familiari di vittime innocenti della camorra incontrano il Ministro Salvini

CASAL DI PRINCIPE/VILLA DI BRIANO (Lidia e Christian de Angelis) – I familiari vittime innocenti della camorra, sono stati ricevuti oggi dal Ministro dell’Interno Matteo Salvini, ospite in Prefettura a Napoli. I coraggiosi familiari, da tempo abbandonati dalle istituzioni, dopo aver presidiato l’altra mattina il Viminale, hanno consegnato, ogg, nelle mani del ministro, una lettera nella quale chiedono il riconoscimento di vittime innocenti della camorra. A Rossana Pagano e  Giovanna Pagliuca,  il Ministro ha promesso che si sarebbe occupato della vicenda. Ieri i familiari hanno anche inviato una email al sottosegretario all’Interno Gaetti, questo il testo della missiva: “Sono Rossana Pagano figlia di Pagano Pasquale ucciso dalla camorra da innocente il 26 Febbraio 1992 per uno scambio di persona.Chiedo di essere ricevuta perché mio padre non viene riconosciuto come vittima di camorra perché abbiamo parenti di quinto grado in ambienti malavitosi.
Sono Ferriero Annunziata figlia di Ferriero Cesare ucciso dalla camorra da innocente nel 1992 per scambio di persona.Chiedo di essere ricevuta perché mio padre non viene riconosciuto dallo stato per tardivita’.
Sono Pagliuca Giovanna sorella di Genovese Pagliuca ucciso dalla camorra da innocente nel 1995 perché l’amante del Boss Bidognetti si era invaghita della fidanzata di Genovese Pagliuca e per gelosia lo fece ammazzare.Chiedo di essere ricevuta perché mio fratello non viene riconosciuto dallo stato come vittima di camorra.
Sono Della Corte Arturo fratello di Adriano Della Corte ucciso nel 1984 per uno scambio di persona.Chiedo di essere ricevuto perché mio fratello non viene riconosciuto dallo stato per tardivita’. Cordiali saluti dalle vittime innocenti di mafia.”  Ora si attende di apprendere quali interventi e azioni porrà in essere Salvini”.