CAMORRA & APPALTI. Processo all’ex sindaco. Ascoltati in aula 2 pentiti

SAN FELICE A CANCELLO – I due collaboratori di giustizia, Michele Froncillo e Domenico Bidognetti, sono stati ascoltati, questa mattina, in videoconferenza, davanti al collegio del tribunale di Santa Maria Capua Vetere nel processo a carico di cinque persone imputate di corruzione aggravata dalle finalità mafiose. I due pentiti sono stati citati per poter dimostrare l’esistenza del clan dei Casalesi.

Il processo vede imputati l’ex sindaco di San Felice a Cancello nonché consigliere regionale Pasquale De Lucia, l’ex presidente di Terra di Lavoro spa ed ex consigliere comunale di Castel Volturno Rita Nadia Di Giunta, Clemente Biondillo di San Felice a Cancello, Alfonso Giuseppe Di Giunta (padre di Rita) e Antonio Zagaria di Casapesenna, fratello del boss Michele.

L’udienza è stata poi aggiornata per ascoltare altri due collaboratori di giustizia: Tammaro Diana e Salvatore Laiso.