AVERSA. Ci risiamo col Pizza Festival targato Alfonso Oliva. Prime polemiche sul super biglietto

AVERSA – Bisogna riconoscere che l’assessore Alfonso Oliva, dopo alcuni nostri articoli, pubblicati all’inizio dell’estate scorsa, ha un po’ corretto il tiro sui patrocini e su altre forme di assistenza fornite dal Comune a enti privati che organizzano eventi a pagamento. La prima delibera della serie riguarda la concessione del gratuito morale, l’utilizzo dell’area interna al Parco Pozzi per l’organizzazione dell’Aversa Enjoy Pizza Festival 2018.

Qualche spiffero polemico si è registrato soprattutto per il biglietto dell’ultima sera quando, per presenziare ad un concerto, non si sa ancora di chi, gli aversani e i non aversani dovranno pagare 20 euro che non è proprio un prezzo sociale, tenendo conto che la città di Aversa concede gratuitamente a privati, per il loro business, per vendere la loro pizza e la loro birra, un’importante superficie della città. La notizia ve l’abbiamo segnalata poi cercheremo di capire meglio i dettagli di questo evento.

Clicca qui per leggere la delibera