CASTEL VOLTURNO. Il medico donna (ex uomo) che ha violentato il bimbo di 9 anni lavora in un noto studio privato

CASTEL VOLTURNO (tp) – Lavora in uno studio privato napoletano, la 61enne, medico chirurgo, che a suo tempo era un maschio e successivamente, a seguito di un intervento, ha cambiato sesso, che ha abusato sessualmente di un bambino di nove anni in una villetta di Castel Volturno lo scorso mese di agosto. I genitori avevano affidato il bambino alla donna ma in preda un momento di pura follia la professionista dopo averlo fatto denudare in una stanza ha violentato il piccolo. Il ragazzino, ascoltato in audizione protetta e alla presenza dello psicologo della polizia giudiziaria, ha ricostruito, con dovizia di particolari, tutto l’episodio senza rendersi però conto della gravità del gesto compiuto dal medico, se non solo dopo le spiegazioni dei genitori.

L’interrogatorio di S.B., detenuta nel carcere di Pozzuoli, è fissato per domani. La denuncia dei genitori è stata presentata ai carabinieri di Mondragone dopo essere stati costretti a portare il bambino al pronto soccorso della clinica Pineta Grande di Castel Volturno per delle lesioni riportate alle parti intime.