Sorveglianza speciale per Pasquale Fontana, cugino di Michele Zagaria

CASAPESENNA – E’ stata applicata la misura della sorveglianza speciale della pubblica sicurezza, con obbligo di soggiorno nel comune di residenza per Pasquale Fontana, cugino di Michele Zagaria. La misura durerà 2 anni e 6 mesi, così come stabilito dal tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Fontana è detenuto a Santa Maria Capua Vetere dal 2016. La sua caratura criminale è stato confermata dai collaboratori di giustizia Massimiliano Caterino, Raffaele Venosa ed Attilio Pellegrino. Il cugino del boss ha sempre continuato ad interagire con altri affiliati al clan. Nel 2009 Michele Zagaria gli affidò il compito di controllare il territorio di Casapesenna.