Ad Script

Auto bruciate dopo il furto, blitz dei carabinieri. Sequestrati garage

1 Maggio 2019 - 12:10

SANTA MARIA CAPUA VETERE – E’ stato eseguito un blitz dei carabinieri stamattina a Capua, San Tammaro e Santa Maria Capua Vetere. Diverse le perquisizioni portate a termine. Trovate diverse carcasse di auto bruciate, dopo il furto, nelle campagne di Santa Maria e Macerata Campania. Sequestrati due immobili adibiti a garage oltre al deferimento di due persone, residenti nella città del Foro.

Nel corso dell’ispezione i militari dell’Arma hanno rinvenuto diversi motori di provenienza illecita, innumerevoli pezzi di veicoli rubati (centinaia solo sportelli, cofani e mozi d’auto), oltre a navigatori e impianti stereo tutti arrivati in modo illegale in quelle destinazioni. Al termine dell’attività sono  stati posti sotto sequestro due garage privati dove all’interno era occultata la merce di provenienza illecita: gli immobili ai quali sono stati apposti i sigilli si trovano a Capua e Santa Maria Capua Vetere. Denunciate a piede libero alla Procura della Repubblica due persone, entrambe residenti a Santa Maria Capua Vetere.

Stando a quanto emerso dall’attività di indagine le auto venivano rubate e poi bruciate in zona Santojanni tra Macerata e Santa Maria Capua Vetere: i motori venivano poi smontati dai veicoli precedentemente trafugati e custoditi nei box, teatro del blitz di oggi.