CASERTA. LE FOTO. “La storia siamo noi”: liceo Diaz e ordine degli architetti marciano insieme in difesa delle identità

30 Dicembre 2022 - 09:32

Stipulato l’accordo tra il dirigente scolastico Luigi Suppa e il presidente Raffaele Cecoro. Il progetto a cui parteciperanno 80 alunni, produrrà un video documentario sui tesori storico-architettonici meno conosciuti. I coordinamento dei docenti, architetti Bruno Saviani e Pasquale Iaselli

CASERTA – Il 23/12/2022 è stata firmata la convenzione tra il Liceo Scientifico “A. Diaz” di Caserta e l’Ordine degli Architetti P.P.C. di Caserta per attivare un percorso formativo di conoscenza e valorizzazione del territorio rivolto ai giovani. Il comune obiettivo è quello di instaurare una stretta relazione tra le realtà sociali e culturali per promuovere tra i giovani l’architettura e il paesaggio, quale base per la promozione consapevole responsabile del patrimonio storico artistico del nostro territorio. Il dirigente scolastico prof.

ing. Luigi Suppa e il presidente dell’Ordine arch. Raffaele Cecoro hanno siglato l’inizio di un primo progetto comune, utile all’ampliamento dell’offerta formativa degli alunni del Liceo Scientifico, un percorso formativo  finalizzato a garantire la migliore operatività dei Percorsi per le Competenze Trasversali e l’Orientamento con la sperimentazione di modelli e pratiche innovative attraverso lo scambio di contenuti, metodi e strumenti per il rafforzamento delle competenze e il miglioramento delle condizioni di occupabilità dei giovani. Gli alunni protagonisti di un’attività di ricerca metodologica e creativa potranno vedere, constatare e rielaborare la conoscenza della storia dell’architettura e del paesaggio attraverso:l’analisi tecniche di rilievo tecnico e fotografico, l’analisi della normativa sui beni culturali, i progetti di recupero e valorizzazione di monumenti, iprogetti di tutela del paesaggio e delle emergenze monumentali, il dibattito con architetti esperti del settore. Il progetto formativo dal titolo “la storia siamo noi”, coordinato dall’arch.
Bruno Saviani
docente di disegno e storia dell’arte e dall’arch. Pasquale Iaselli, vede la partecipazione di circa ottanta studenti del Liceo Scientifico “A. Diaz” e si concluderà con la produzione di un video-documentario su emergenze monumentali del territorio meno conosciute presentato in un convegno finale aperto alla cittadinanza.