COMUNE DI CASERTA. La maggioranza approva il bilancio consolidato. Napoletano: inadempienti per cinque anni

21 Novembre 2022 - 12:37

In calce il parere dei Revisori dei conti. Stamattina il via libera allo strumento finanziario dell’esercizio 2021 presentato dall’assessore Gerardina Martino. Il consigliere di Fratelli d’Italia sottolinea l’inadempienza dell’amministrazione cittadina.

CASERTA La maggioranza dà il via libera al bilancio consolidato del Comune di Caserta per l’esercizio finanziario 2021, già approvato con delibera di giunta 191 del 19/10/2022. A presentarlo ai consiglieri di maggioranza e di opposizione è stata stamattina, ovviamente, l’assessore al ramo Gerardina Martino, che ha illustrato i punti salienti dello strumento finanziario. Da segnalare l’intervento in aula del consigliere di Fratelli d’Italia Pasquale Napoletano che ha sottolineato, visto l’obbligo, dal 2016, di redigere il bilancio consolidato, l’inadempienza dell’amministrazione cittadina. “Come mai, assessore, non ha presentato anche nel 2016, 2017, 2018, ecc. tale strumento finanziario? Siete stati inadempienti per cinque anni. Eppure le società partecipate ci sono da sempre”.

Da

rilevare poi, il voto favorevole del consigliere comunale di Orgini, Donato
Tenga
, al bilancio del suo “odiato” assessore Gerardina Martino. Ricordiamo, infatti, che Tenga ha più volte chiesto la rimozione della Martino, “minacciando” anche di dichiararsi indipendente, perché, secondo il consigliere, l’assessore non rappresenta il gruppo di Origini. Sarà pure come dice lui, intanto però, con la Martino si complimentano non solo gli esponenti di maggioranza, ma anche quelli dell’opposizione. Nelle loro dichiarazioni di voto, infatti, Pio Del Gaudio e Romolo Vignola, pur sottolineando il loro voto contrario, si sono complimentati con l’assessore Martino.