Ad Script

Fatture false ed evasione fiscale da oltre un milione di euro. Casa sequestrata a un commercialista nel casertano

5 Dicembre 2023 - 13:56

Operazione compiuta all’alba di questa mattina dalla guardia di finanza del comando provinciale di Parma

CASERTA – È del commercialista indagato in questa frode fiscale da oltre un milione di euro l’immobile sequestrato a Caserta ieri mattina dalla guardia di finanza di Parma, ovvero dal Comando Provinciale guidato dal colonnello Capezzuto.

Come raccontato nel precedente articolo (clicca e leggi), i militari hanno eseguito un decreto di sequestro preventivo nei confronti di due società ubicate a Fontevivo, nel parmense, del patrimonio degli imprenditori, ma anche nei confronti di un consulente del lavoro operante a Parma e un commercialista di origini casertane attivo in Emilia.

L’immobile sequestrato a Caserta dalla guardia di finanza, come detto, appartiene al commercialista, originario delle nostre zone, ma operante in provincia di Parma.

Falsa formazione del personale, con un progetto finanziato con risorse del Pnrr, false fatture, omesso versamento di imposte e crediti di imposta inesistenti. Queste le accuse mosse a vario titolo ai soggetti indagati.

Il presunto amministratore di fatto delle imprese di trasporto e ben 11 prestanomi, invece, sono accusati di emissioni e utilizzo di fatture per operazioni inesistenti da valore complessivo superiore ai 3 milioni e mezzo di euro.

Un’altra contestazione coinvolge un commercialista, un consulente del lavoro, l’amministratore di fatto e uno dei suoi prestanomi, riguardando l’indebita compensazione di crediti fiscali fittizi per un importo di 147.476 euro.

Infine, al rappresentante legale e all’amministratore di fatto di una delle due società di trasporto viene contestato l’omesso versamento di Iva a debito, per un totale di 310.312 euro.