Fotografa i bambini davanti a una scuola: mamme scatenate partono in massa per andare dal sindaco

GIUGLIANO – Le spinte mediatiche portano ad una rapida etichettatura di episodi come quello che è successo questa mattina a Giugliano (ma il rischio di generare psicosi collettive è sempre alto): un corteo di genitori si è mosso dal III circolo didattico di via San Rocco alla volta del Municipio per chiedere al sindaco Antonio Poziello conto dell’episodio verificatosi all’entrata di scuola.

Un ragazzo, poi identificato e risultato essere diversamente abile per difficoltà psichiche, è stato notato da alcuni genitori di bambini mentre era intento a fotografare i minori (anche se poi, al controllo del cellulare, non sono state trovate immagini).

I genitori, dopo aver aggredito il giovane, hanno allertato la Polizia di Stato che è tempestivamente arrivata sul posto.

Abbiamo 27 scuole e 32 Vigili, è impossibile mettere vigilanza fuori ad ogni istituto” ha risposto il sindaco Poziello ai genitori riunitisi in Municipio, ma ha comunque promesso che domani mattina sarà lui stesso presente fuori all’istituto scolastico per monitorare la situazione.