Lutto nell’Arma dei Carabinieri, muore a 55 anni

SAN NICOLA LA STRADA (Lidia e Christian de Angelis) – Lutto nell’Arma dei Carabinieri, si è spento Camillo Casaluce. Aveva solo 55 anni. La tragedia si è consumata pochi giorni fa: l’appuntato scelto Casaluce, del Reparto I° Brigata Mobile in servizio presso il X° Reggimento CC Campania, era di stanza a San Ferdinando in provincia di Reggio Calabria.

Di rientro dal servizio, torna in albergo, La Porta Del Sole, intorno alle 13:30 va in stanza per prepararsi a pranzare, quando i colleghi vedono che lo stesso non li raggiunge a tavola, lo chiamano e Casaluce non risponde, allora preoccupati vanno in stanza e qui la terribile scoperta l’uomo non rispondeva e non dava segni di vita, per questo il luogotenente Gentile Francesco chiama i soccorsi, e un collega effettua manovre di rianimazione, nel frattempo arrivano i sanitari del 118 che effettuano manovre per rianimare il 55enne, ma purtroppo per lui non vi è stato più nulla da fare, era deceduto a causa di un infarto fulminante.

Casaluce lascia la moglie Michela, i figli Giovanni anch’egli carabiniere, e la figlia Pia, oltre i tanti colleghi ed amici, sconvolti per questa terribile perdita. Casaluce era un uomo perbene, onesto e valido militare, ligio al dovere, amava con passione la divisa che indossava con orgoglio. La salma è stata trasportata a San Nicola la Strada dove si sono tenuti i funerali alle 11 presso la Chiesa S.M degli Angeli alla presenza di numerosi parenti, amici, colleghi.