Medici in fuga dall’OSPEDALE DI CASERTA. Il Pronto Soccorso ne perde altri tre

25 Gennaio 2023 - 12:16

CASERTA – Da febbraio, dunque tra meno di un mese, il Pronto Soccorso dell’ospedale Sant’Anna e San Sebastiano di Caserta conterà ben tre medici in meno.

Si tratta di professionisti che hanno scelto di operare in altre strutture sanitarie.

L’azienda ospedaliera ha indetto due concorsi ed è in procinto di bandirne un terzo.

Gaetano Gubitosa, direttore generale del “Sant’Anna e San Sebastiano” spiega che l’ospedale registra “tante dismissioni nonostante la volontà dell’immissione in servizio”.

La carenza di personale medico, al momento, viene risolta con gli straordinari del personale in servizio. Ma non è una situazione che può durare per sempre, pena l’affaticamento delle risorse e il rischio di abbassare la qualità del servizio.

E

con la salute, si sa, non si scherza.