Ad Script

TUTTE LE FOTO. CASERTA. Lo sconcio di via Falcone e dintorni. “Là dove c’era l’erba ora c’è…monnezza di ogni tipo”

7 Giugno 2018 - 18:25

CASERTA (luigi vincenzo repola) – Una vera e propria discarica a cielo aperto, con le aiuole, le strade e i piccoli giardinetti divenuti un ricettacolo di cumuli enormi di immondizia.

Partendo da via Falcone abbiamo visto e fotografato una serie di agglomerati di rifiuti lasciati per strada. C’è di tutto, televisori, oggetti di plastica, rifiuti organici, tutto lasciato per strada da incivili concittadini e non recuperato da chi viene pagato lautamente per farlo.

In una delle foto forse l’immagine più incredibile: un vero e proprio arredo di una sala da pranzo con armadi, televisori e sedie depositate sul ciglio della strada.

In questa situazione la colpa non può essere attribuita a un solo soggetto. I cittadini, con un senso civico totalmente assente, l’azienda che si occupa del recupero dei rifiuti che, mettendo la testa sotto la sabbia, fa finta di non vedere e umilia Caserta questi disservizi fondamentali a tutte le inadempienze che questo giornale ha denunciato e documentato carte alla nome. Ultima, ma non ultima, l’amministrazione comunale, troppo impegnata in beghe interne per rendersi conto della situazione di abbandono presente nella città di Caserta.