Sabato l’inaugurazione di ITINERANT ART, l’arte contro il femminicidio. ECCO CHI CI SARA’

16 Gennaio 2020 - 10:30

COMUNICATO STAMPA

Dal 18 al 26 gennaio, mostra d’arte contro il femminicidio in Caritas

Sabato l’inaugurazione, presente anche mons. Angelo Spinillo

Comune di Aversa
Centro Caritas Diocesi di Aversa

Il gruppo di artisti “Itinerant Art” presenta

L’ARTE CONTRO LA VIOLENZA
STOP FEMMINICIDIO

“Salone San Vincenzo” CENTRO CARITAS Diocesi di Aversa
VIA S. NICOLA – AVERSA (CE)

dal 18 al 26 gennaio 2020
inaugurazione: 18 gennaio, ore 17.00

Intervengono:
Mons. Angelo Spinillo, Vescovo di Aversa
Dott. Alfonso Golia, Sindaco di Aversa
Dott.ssa Concetta Schiavone, Coordinatrice del Centro Antiviolenza e Casa di Accoglienza “Lorena casa delle donne contro la violenza” Coop. E.V.A.
Dott.ssa Rossella Luglio, Avvocato penalista Coop E.V.A.
Prof.ssa Antonella Nigro, Critico d’arte – Curatrice percorso

Coordinatore dei lavori:
Dott. Gianni Solino Resp. Provinciale LIBERA Caserta – Direttore del Museo Campano di Capua

 

Pronto per partire il progetto ITINERANT-ART. Il primo passo di questo appassionante viaggio è previsto il giorno 18 gennaio 2020,  alle  ore  17.00, presso il “ Salone San Vincenzo ” del CENTRO CARITAS DIOCESANA in via S. Nicola ad Aversa. All’inaugurazione parteciperanno il Vescovo di Aversa Mons. Angelo Spinillo, il Sindaco Alfonso Golia, la dott.ssa Concetta Schiavone, coordinatrice del Centro Antiviolenza e Casa di Accoglienza “ Lorena casa delle donne contro la violenza ” – Coop. EVA,  l’avvocato penalista  Rossella  Luglio  della Coop. EVA, la prof.ssa  Antonella  Nigro, critico d’arte – curatrice del percorso. Coordina i lavori dott. Gianni Solino, Resp. Prov. di Libera  Caserta e Dir. del Museo Campano di Capua.

ITINERANT  ART  è un’iniziativa di un gruppo di artisti provenienti da diversi Comuni della Provincia di Caserta, Napoli e oltre, nata dal desiderio di dare il proprio contributo nella lotta contro il femminicidio.  Il progetto si avvale della collaborazione e del sostegno di diverse associazioni culturali, artistiche e sportive, e  dell’adesione di numerose amministrazioni comunali. Lo scopo è quello di sperimentare la fattibilità di un percorso itinerante dell’arte, costituendone un vero e proprio laboratorio che, di luogo in luogo, è aperto alle varie espressioni culturali di artisti che, conosciuti a livello nazionale e internazionale, proporranno un viaggio che si snoderà attraverso dipinti, sculture e la tecnica delle installazioni. L’idea, denominata ITINERANT ART,  “ Interazione comunicativo-espressiva ”, presenta opere in mostra, che,  rappresentando il tema drammatico del femminicidio,  esprimono un deciso e risoluto messaggio nel dire STOP alla violenza sulle donne. Tutto ciò attraverso un confronto artistico intenso e articolato, programmato in collaborazione con le associazioni e un gruppo di lavoro formato da artisti, critici dell’arte e della comunicazione. Il calendario delle esposizioni e delle performance è formulato in accordo con i Comuni interessati e ha inizio a gennaio 2020.

Durante la serata inaugurale di questo primo appuntamento, sarà presentato il catalogo del percorso.

La visita della mostra d’arte sarà a cura degli artisti coinvolti nel progetto, che più e meglio, sapranno indicare e delineare motivazioni, ispirazioni e linguaggi.

L’intesa si ispira alla libera partecipazione e  non persegue fini di lucro.

Coordinatore dell’accordo di intesa è il Prof. Giuseppe  Ferraiuolo, artista.

Per gli studenti delle scuole di Aversa la mostra è aperta nelle mattinate del 21-22-23 gennaio 2020, dalle ore  9.30 alle  ore  13.00.

Durante la visita degli studenti, nei giorni del 22 e 23  dalle ore 9.30 alle  ore  13.00, si esibirà il GRUPPO  SPORTIVO  FEMMINILE dell’Associazione Nazionale Carabinieri – Polisportiva  Capasso, con performance inerente al tema.

Apertura mostra d’arte, per tutti i fruitori che desiderano visitarla, nei pomeriggi dei  giorni:  19-20-24-25-26,  dalle  ore  15.00  alle  ore  19.00.