<

TUTTI I NUMERI DEL CORONAVIRUS. CAMPANIA. Oggi i contagi sono in calo: +9. DATO NAZIONALE. Maxi focolaio in Veneto tra migranti, ma i dati non sono preoccupanti e vi spieghiamo il perché

31 Luglio 2020 - 19:04

Numeri, confronti e cifre su tutti i dati disponibili rilasciati dalla Protezione Civile per la Campania e l’Italia

CASERTA – E’ di 395, -4 rispetto a ieri, il numero di persone che in Campania sono ancora malate di covid-19. Il numero dei tamponi analizzati ieri e resi noti nel report è di 2.973. Il totale regionale dei test è pari a 332.836. Il dato delle persone sottoposte a tampone almeno una volta nella nostra regione è pari a 170.810, +1.264 nel giro di 24 ore.

Nella giornata di ieri sono stati registrati 9 contagi dall’Unità di Crisi della Campania. Il rapporto del contagio scende vorticosamente, fino a toccare l’0,30% (ieri 0,91%). Sarebbe necessario che la Regione ritornasse a fare una pubblicazione più precisa, così da specificare se i contagi sono figli di un focolaio, oppure casi isolati che aumentano esponenzialmente, con dati che ricordano quelli del mese di maggio.

Cala il dato relativo ai ricoverati nei reparti covid-19 ordinari: sono 48 (-1). Non ci sono nuovi pazienti nei reparti terapia intensiva delle strutture della nostra regione, fermi ad un totale di 6.

Meno 3 unità registra il numero dei contagiati da coronavirus che si trovano in quarantena domiciliare, per un totale di 341. 

Dall’inizio dell’epidemia, sono 435 i decessi (+1), mentre i guariti sono 4.169 (+12).

IL DATO NAZIONALE

I 379 nuovi positivi di oggi e i 68.444 tamponi effettuati in un giorno portano il rapporto del contagio allo 0,55%, in lieve calo tra ieri e oggi (ieri, 0,62%). Come è spesso avvenuto, i giornali lanceranno titoli roboanti sui 370 e passa nuovi positivi, speriamo che si capisca una volta per tutte che è il rapporto del contagio a mostrare l’andamento, che è ancora tranquillizzante. Di questi 379, sono 117 i nuovi positivi accertati in Veneto rispetto alle 8 di giovedì (20.120 totali), numeri che sono frutto principalmente del focolaio scoppiato all’ex caserma Serena a Casier di Treviso dove sono presenti 300 migranti. I numeri, come detto, non destano enorme preoccupazione poiché i nuovi positivi stano rimpolpando la colonna delle persone in isolamento domiciliare, quindi asintomatici e non in gravi condizioni.

Complessivamente, dall’inizio dell’emergenza, sono risultate positive 247.537 persone, con 7.820.163 tamponi analizzati. Attualmente risultano positivi e sono curati dal Servizio sanitario 11.665 (+230) pazientiI guariti sono 199.974, cioè 178 in più rispetto a ieri. I deceduti nelle ultime 24 ore sono stati 9, le vittime ora sono 35.141.

Passiamo alle colonne grigie, cioè nelle varie categorie dei positivi assistiti: i ricoverati nei reparti covid ordinari sono complessivamente 716 (-32). Sei posti letto si sono liberati nelle Terapie Intensive in Italia ieri. Dunque, si attestano a 41 i malati da covid in Rianimazione.

In quarantena domiciliare si trovano 11.665 positivi, +230 rispetto a ieri. Nelle ultime 24 ore, i casi analizzati nel nostro paese, cioè le persone sottoposte per la prima volta al tampone, sono stati 29.686, per un totale di italiani testati pari a 4.061.667.

CLICCA SULLA TABELLA PER INGRANDIRLA