CASERTA La bellezza unisce i popoli nella passerella di Mad Mood: l’istituto Giordani alla Settimana della moda di Milano. I nomi di tutti gli studenti impegnati nel progetto

28 Settembre 2021 - 18:24

La preside Antonella Serpico arricchisce l’offerta formativa dell’istituto tecnico Giordani con la nuova specializzazione Sistema Moda

 

 

 

CASERTA La passerella organizzata da Mad Mood in occasione della Milano Fashion Week, strizzando l’occhio all’imminente esposizione universale Expo Dubai 2020, ha voluto sottolineare la bellezza della moda e dei popoli, davvero unica e speciale: l’Asia, rappresentata da ben 16 designers provenienti da 5 differenti Stati: Kazakistan, Uzbekistan, Kirghizistan, Tagikistan, Kirghizistan che si sono misurati con altri colleghi di livello internazionale.
In questa cornice si realizza il progetto della preside Antonella Serpico per rilanciare il settore moda.
Da poco, infatti, è stata avviata la nuova specializzazione Sistema Moda che arricchisce l’offerta formativa dell’istituto tecnico Giordani di Caserta, eccellenza del territorio.
Le selezioni per i ragazzi da sfilata si sono tenute proprio presso l’istituto. Gli studenti sono partiti alla volta di Milano per provare la sensazione che si vive nella Settimana della moda. Gli alunni impegnati nel progetto sono: Christian

Argiento, Giuseppe Dello Margio, Antonio Bruognolo, Bassolino Virginia, Cicala Francesca, Scognamiglio Gianluigi
.

La decima edizione di questo evento moda organizzato da Mad Mood, uno dei format più audaci e particolari ideato da Marianna Miceli, prevede proprio come unico elemento la bellezza e la amicizia dei popoli.
Mad Mood continua così la sua mission di promozione dei territori attraverso l’alfabeto della moda, dello stile e del design: nata con l’intento di divulgare le bellezze del territorio, l’agenzia guidata da Marianna Miceli si caratterizza ora per una forte vocazione internazionale.
In questa edizione, il Dipartimento del turismo kazako ha scelto la passerella di Mad Mood per promuovere la città di Taraz , con #visittaraz e #Ilovetaraz.