Raid vandalici a scuola e messaggi minatori: indaga la Procura

SAN FELICE A CANCELLO (red. cro.) – Ennesimo atto vandalico alla scuola dell’infanzia “Francesco Pio” di San Felice a Cancello.
Ora basta, la situazione è davvero impossibile. La cultura e il futuro dei nostri giovani non può essere messo sotto i piedi di quattro mocciosi che si divertono a distruggere tutto quello che in questi anni abbiamo costruito”. Così la dirigente scolastica dell’Istituto Comprensivo Francesco Gesuè di via Roma sfoga la sua rabbia.

Di raid messi a segno se ne contano 11. Ogni plesso è stato preso di mira e i danni arrecati sono ingenti. Addirittura nella notte tra il 1 e il 2 novembre sono entrati nel plesso don Milani ed hanno lasciato un messaggio minatorio, hanno defecato a terra e lasciato tracce di sperma sui registri.
Sul caso sta indagando la Procura della Repubblica di Santa Maria Capua Vetere dopo aver acquisto i fascicoli presentati dai carabinieri.