Spaccia sale al Music Inside Festival. Arrestato pusher casertano

CASERTA –  Nella notte tra il 30 aprile e il 1 maggio, durante il Music Inside Festival di Rimini il personale della Questura della città, ha presidiato l’evento che ha richiamato 5mila giovani e, tra questi, diversi pusher e malviventi. Tra gli arrestati quattro, tra i 18 e i 25 anni originari di Caserta, Teramo, Milano e Cosenza, per spaccio di sostanze stupefacenti mentre altri tre giovani peruviani, tra i 19 e i 21 anni, per borseggio e furto.


Tra gli ‘ospiti’ della serata i poliziotti hanno pure scoperto i truffatori dello spaccio coloro che hanno venduto agli ignari spettatori dell’evento musicale che cercavano di rifornirsi di droga anche granelli di sale o altra sostanza innocua.