Ad Script

OMICIDIO TONDI. Parla l’ex amante di Emilio Lavoretano

30 Aprile 2018 - 17:48

SANTA MARIA CAPUA VETERE/SAN TAMMARO – E’ stata ascoltata oggi in aula, nel processo per l’omicidio di Katia Tondi, la donna che aveva avuto una relazione con Emilio Lavoretano, il marito della giovane mamma uccisa il 20 luglio 2013 nella sua casa del parco Laurus a San Tammaro.

La donna, che è sposata, ha raccontato di aver avuto degli incontri extraconiugali con il Lavoretano nel 2008, quando quest’ultimo era fidanzato con Katia. I due si erano conosciuti quando lui, ex meccanico, lavorava dal gommista dove lei era cliente. Pochi incontri che finirono subito proprio per la paura della donna che il marito si accorgesse di qualcosa.
Interrogato anche un barbiere di Santa Maria La Fossa, amico del mago già ascoltato nelle precedenti udienze, mentre sono stati successivamente acquisiti i verbali di sommarie informazioni di altri testimoni che erano stati segnalati da Emilio Lavoretano nelle settimane immediatamente successive all’omicidio della moglie, come persone che lo ‘seguivano’ o mostravano un ‘atteggiamento particolare’. L’udienza è stata poi aggiornata a metà maggio.