BASKET CASERTA. Bianconeri all’attacco degli italiani: possibile Giuri, sviluppi su Cusin e Wojciechowski

30 Luglio 2019 - 10:42

CASERTA – Non si fermano le trattative in questi caldi ed afosi giorni di fine luglio, con la società bianconera in prima linea per cercare di allestire un roster che, dai nomi che circolano, potrebbe dover puntare forse anche a qualcosa in più di una tranquilla salvezza.
I giocatori accostati alla società casertana per il completamento del reparto lunghi sono gli stessi che girano già da qualche giorno, ovvero quelli di Marco Cusin e di Jakub Wojciechowski.

Le novità al momento arrivano soprattutto dalla situazione legata al lungo in uscita da Torino: l’ex centro della Nazionale aveva infatti chiesto tempo ad Antonello Nevola per poter sondare il mercato della Serie A. I bianconeri hanno accettato solo parzialmente questa richiesta, ponendo a Cusin una deadline che è già passata. La dirigenza casertana ha perciò virato su Wojciechowski, un profilo che interessa anche se la tipologia di giocatore è differente: più attaccante del ‘Cuso’, buon piazzato anche dalla media, ma meno coriaceo nella difesa del proprio ferro. L’italopolacco è però alle prese con la riabilitazione da un infortunio alla schiena che lo ha fortemente limitato lo scorso anno e Caserta, prima di mettere nero su bianco, vorrebbe delle rassicurazioni in merito. Qualora arrivassero in tempi brevi il lungo potrebbe anche entrare a far parte del roster messo a disposizione di Nando Gentile.
Insomma, al momento sembra molto più vicino Wojciechowski di Cusin.
Novità invece per quanto riguarda il parco esterni, con Nevola tornato fortemente alla carica per Marco Giuri, che al momento è rimasto escluso dalle formazioni delle massima serie. Tutte le compagini della serie A hanno infatti completato il pacchetto-registi, ed al brindisino potrebbe convenire (anche economicamente) scendere di categoria invece di attendere da free agent l’inizio della stagione.
È indubbio che Caserta, rispetto ad altre piazze, abbia per Marco una preferenza: si è già trovato bene qui, ha ricoperto i gradi di capitano, è amato dal pubblico e tornerebbe nel suo amato sud. Ci sono tutti gli ingredienti perché la ciambella riesca con il buco.
Per quanto riguarda il mercato USA, invece, tramontata la pista che portava ad Isaiah Swann, che aveva pretese economiche troppo esose, Nevola sta vagliando al momento una margherita di nomi alla ricerca della guardia giusta da poter eventualmente affiancare a Giuri.

Ruben Romitelli