BASKET CASERTA. Cusin in bilico: il lungo chiede garanzie e vuole un cospicuo anticipo del contratto

23 Luglio 2019 - 10:19

CASERTA – Mercato difficile quello che aspetta Antonello Nevola e Nando Gentile, che oltre a dover fare i conti con una squadra da rivedere parzialmente, dovranno badare anche a questioni di ‘fiducia’. La Caserta del basket non è uscita con una bella immagine dagli ultimi anni vissuti ai piani alti della pallacanestro, ed il salato conto lo si continua a pagare.
Non sono pochi i giocatori che si mostrano guardinghi nei confronti della società casertana visti i soggetti che ancora la amministrano e, proprio in virtù di ciò, chiedono garanzie che altrove non chiederebbero. È già successo la scorsa stagione con Ciribeni e Bottioni, pare stia accadendo quest’anno anche con Marco Cusin, l’ex centro della nazionale che lo scorso anno ha militato nelle fila di Torino.

Sembra infatti che il lungo nativo di Pordenone abbia chiesto un anticipo che si avvicina alla metà del complessivo contratto per poter prendere in considerazione l’offerta dei bianconeri. Cusin fu vicino alla squadra casertana già alcuni anni fa, quando l’allora Juvecaserta cercava un sostituto di Andrea Michelori.
Indipendentemente dalle questioni meramente economiche Cusin è ancora indeciso sulla possibilità della discesa in A2, per cui la sensazione è che attenderà ancora un po’, provando a sondare alcune situazioni nella massima serie, prima di dare una definitiva risposta al sodalizio di Pezza delle Noci.§
Al momento sono in cerca del lungo anche Capo d’Orlando e Rieti.

R.R.