Ad Script

CASERTA. Dal 1° settembre parte Celeritas. Occhio alla velocità sulla Variante

24 Agosto 2018 - 17:49

CASERTA – Partira’ il prossimo primo settembre il sistema di controllo della velocita’ media “Celeritas” sulla Variante Anas che collega Santa Maria Capua Vetere a Maddaloni, nel tratto ricadente nel Comune di Caserta compreso tra le uscite “Caserta Ospedale” e “Tuoro”. Le telecamere, gia’ installate da diverse settimane, sono state sottoposte a tutte le azioni di verifica, collaudo e taratura necessarie e dal 1 settembre saranno in grado di rilevare a distanza le infrazioni compiute (che determineranno una sanzione pecuniaria e la decurtazione di punti dalla patente a carico dei trasgressori). Il limite di velocita’, nel tratto interessato, e’ fissato a 80 km/h. Naturalmente, l’obiettivo e’ quello di intervenire in maniera concreta per ridurre gli incidenti stradali su un’arteria di fondamentale importanza per l’intera provincia di Caserta, ma che troppo spesso e’ stata teatro di gravissimi sinistri, che hanno causato molte vittime negli ultimi anni. “Dal 1 settembre – ha spiegato il sindaco di Caserta, Carlo Marino – partira’ questo sistema che ci aiutera’ a ridurre l’incidentalita’ su un tratto della Variante Anas a forte rischio, iniziando un percorso di prevenzione e controllo in grado di garantire sicurezza alla circolazione veicolare su questa importante arteria. Invito tutti i cittadini a rispettare il limite degli 80 km/h, a tutela della propria e della altrui sicurezza. Deve essere chiaro a tutti che da settembre saranno irrogate delle sanzioni nei confronti di chi, in spregio del pericolo e delle regole, superera’ i limiti, tenendo un comportamento fortemente rischioso per tutti”.